Attestato Clean by Design

Sesia Manifatture 1963 incontra il Gruppo Kering.

Certificato Kering

Ci occupiamo di sostenibilità da oltre vent’anni: anche grazie a questa visione oggi abbiamo il piacere di essere parte del programma Clean by Design del Gruppo Kering, che ha visto in noi un partner altamente qualificato per attuare i progetti di efficientamento energetico del suo programma finalizzato al miglioramento ambientale della produzione.

Ecco le parole di Kering per descrivere il progetto Clean by Design:

“Sesia Manifatture 1963 ha partecipato attivamente al programma Kering Clean by Design

COS’È CLEAN BY DESIGN?

Clean by Design è un programma per migliorare l’efficienza nell’uso delle risorse negli impianti tessili attraverso misure semplici da realizzare, con un basso investimento necessario e con un tempo di ritorno breve negli ambiti della gestione dell’impianto e del miglioramento del processo. Il programma è stato sviluppato dal National Resources Defence Council (NRDC), la più importante organizzazione per la protezione dell’ambiente negli USA.

SU COSA È FOCALIZZATO CLEAN BY DESIGN?

Il programma si basa su 10 best practices volte al miglioramento della cura con cui un impianto tessile è gestito, manutenuto ed operato ed a mettere in pratica alcuni miglioramenti tecnologici prevalentemente sui sistemi ausiliari (in particolare generazione, distribuzione, recupero e gestione di calore, vapore, acqua ed aria compressa) e di miglioramento del monitoraggio e del controllo del processo.

COME FUNZIONA?

Nell’ambito di Clean by Design, Sesia Manifatture 1963 ha concordato con Kering di effettuare un audit energetico ed idrico, e si è impegnata a realizzare alcune delle azioni individuate grazie all’audit in accordo ad un piano d’azione iniziato con l’audit e da completare entro la fine del 2017.”

QUALI SONO I BENEFICI?

Grazie a Clean by Design, il miglioramento ambientale della produzione va in parallelo con il miglioramento del business dell’impianto, grazie alla performance positiva anche sul piano economico degli interventi realizzati.”